Il Corpus Chartarum FABRIANO on line

Un contributo importante della Fondazione Fedrigoni Fabriano alla storiografia cartaria internazionale.

Diritto all'oblio, alcune precisazioni

Tra luglio e settembre 2019, tre sentenze (una della Cassazione, sezioni unite civili,19681/2019, e due della Corte di giustizia della UE) e una pronuncia del Garante precisano significato e ambito di applicazione del diritto all'oblio.

Franco Rosso: un archivio personale per la storia della città

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio (21-22 settembre 2019), l’Archivio di Stato di Torino esporrà rilievi e disegni provenienti dall’archivio del professor Franco Rosso (1939-2019), docente di Disegno e rilievo alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino e raffinato studioso di architettura.

Leggendo le cartelle cliniche dell’Ospedale psichiatrico del San Niccolò a Siena (1818-2018)

Le manifestazioni per il bicentenario della fondazione dell’ex ospedale psichiatrico San Niccolò di Siena, iniziate ufficialmente il 6 dicembre 2017, hanno coinciso con il quarantennale della cosiddetta legge Basaglia e sono state celebrate con numerose iniziative. All’interno di queste celebrazioni si è inserita la volontà da parte della sede operativa di Siena della AUSL Toscana sud est di valorizzare l’archivio del San Niccolò grazie ai finanziamenti della Regione Toscana, garantendone un’apertura al pubblico continuativa ed aderendo al progetto Carte da Legare – Archivi della psichiatria in Italia, promosso dalla Direzione generale per gli archivi.

L’Archivio Zeffirelli e l’arte dello spettacolo

Zeffirelli. L’arte dello spettacolo. Così si intitolava la mostra dedicata alla lunga carriera di Zeffirelli inaugurata nel maggio del 2015, a Tivoli, nell’incantevole scenario di Villa d’Este. Non è facile trovare una definizione altrettanto felice per descrivere ciò a cui Franco Zeffirelli ha dedicato la sua vita: quell’arte dello spettacolo che presuppone immaginazione e talento, richiede abilità narrativa, pretende studio continuo e letture quasi sterminate, coraggio di osare e cura quasi maniacale per i dettagli, ovvero una dedizione sconfinata per il lavoro che si è scelto.

Un ricordo di Andrea Camilleri

Con grande dolore apprendiamo della scomparsa di Andrea Camilleri. In questo momento di lutto vogliamo ricordarlo come un intellettuale e un amico degli archivi, che più volte ha dato il suo contributo per aiutarci nell’arduo lavoro di divulgazione e diffusione della conoscenza del patrimonio archivistico.

Ripubblichiamo l’intervista che ci aveva rilasciato in occasione della manifestazione Ispirati dagli archivi 2016.

Un progetto

 flipboard icon

Login Form

Registrati e accedi per dialogare con "Il mondo degli archivi"


Per registrarsi e autenticarsi è necessario accettare i cookies.