Gli archivi storici tra memoria e digitale. Riflessioni a partire da una esperienza pugliese

Con l'istituzione del Premio di ricerca Di Vagno, nasce in Puglia l'idea di realizzare un convegno articolato in più sessioni con taglio diverso: riflessioni di specialisti, comunicazioni di esperienze, tavola rotonda aperta, incontri con studenti liceali e universitari. Uno spazio dedicato soprattutto alle idee e al libero confronto tra le diverse generazioni e i diversi saperi.

L'idea è quella di riflettere sul rapporto tra storia, produzione e conservazione di fonti, loro utilizzo civico e diffusione tecnologicamente mediata. All’interno di questa cornice uno spazio particolare assume la riflessione sulle memorie non condivise in paesi, come l'Italia, che hanno subito nel Novecento rotture traumatiche del tessuto politico. Da qui l’esigenza di ascoltare riflessioni provenienti da paesi stranieri segnati da analoghe cesure. 

Il progetto dei Granai della Memoria 2018 è quello di coinvolgere profili professionali diversi: archivisti, storici, specialisti di digital humanities, conservatori attivi di patrimoni materiali e immateriali, amministratori della cosa pubblica.

I convegni dell'8 e 9 giugno Bari, venerdì 8 giugno 2018 a Bari (Centro polifunzionale Palazzo ex Poste Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari) e Conversano (Fondazione Giuseppe Di Vagno – Polo archivistico Monastero di San Benedetto) sono l'occasione per incontrare e tessere una rete fra queste realtà.

Scarica il programma delle iniziativa 

Per commentare effettua il login
  • Nessun commento trovato
Powered by Komento