Gli archivi non mentono - Animali fantastici: I crimini di Grindelwald

Il film “Animali fantastici – I crimini di Grindelwald”, ambientato nel mondo di Harry Potter e uscito lo scorso autunno nelle sale, offre, come già i libri della saga del maghetto, alcuni spunti di riflessione sugli archivi.

Il senso della memoria #giornodellamemoria2019

Istituito per legge nel 2000, il giorno della Memoria cade il 27 gennaio perché quel giorno del 1945 gli Alleati arrivarono alle porte di Auschwitz, e le aprirono. Il mondo precipitò dentro la Shoah, la vide da vicino per la prima volta. Nella memoria collettiva del nostro paese, nelle celebrazioni e nelle iniziative, il Giorno della Memoria ha a poco a poco soppiantato quello che era stato fino ad allora il grande momento nazionale di confronto con quegli anni: il 25 aprile, l’anniversario della liberazione. La fine del fascismo.

A 80 anni dalle leggi razziali, quattro mostre a Torino #giornodellamemoria2019

Il 2018 appena concluso è stato l’occasione per affrontare una delle più tragiche pagine della nostra storia: ottant’anni sono passati dall’emanazione delle leggi razziali antiebraiche del 1938. Molte iniziative sono state organizzate in tutta Italia ma quattro mostre a Torino ci permettono di affrontare passato e presente di quella memoria con una particolare attenzione alla dimensione documentaria.

Da grandi... archivi derivano grandi responsabilità. Le carte di Stan Lee all'American Heritage Center

In una struttura dall’aspetto misterioso, a metà strada tra un tepee e una navicella spaziale, nella città di Laramie, incastonata tra le Montagne Rocciose del Wyoming meridionale, si trova l’American Heritage Center, divenuto molto famoso negli ultimi giorni poiché lì è conservato l’archivio di Stanley Martin Lieber… meglio conosciuto come Stan Lee.

Storie di migrazioni all'Archivio di Stato di Torino. Entire Life in a Package/Sentieri di carta per migranti

Se è vero che la storia è maestra di vita, lo è non di meno la constatazione che oggigiorno il monito a imparare dal passato per non ripetere gli stessi errori già commessi è per lo più un esercizio di retorica. Ma a volte questo esercizio è, per fortuna, impossibile.

Archivi e democrazia, gli archivisti e lo scandalo dei documenti falsificati in Giappone

Dopo lo scandalo dei documenti falsificati nel ministero delle finanze del governo giapponese, il direttore degli Archivi Nazionali del Giappone, Takeo Kato, è intervenuto sulla vicenda per rimarcare il ruolo cruciale degli archivi e degli archivisti in una società democratica.

Un progetto

 flipboard icon

Login Form

Registrati e accedi per dialogare con "Il mondo degli archivi"


Per registrarsi e autenticarsi è necessario accettare i cookies.