Progetto Colloredo. Curiosando tra le carte di famiglia

Durante l’anno scolastico 2015-2016 il Liceo scientifico “G. Marinelli” di Udine, l’amministrazione comunale di Colloredo di Monte Albano (UD) e la scuola media del Comune di Pagnacco (UD) hanno avviato una collaborazione nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, per far conoscere agli studenti una parte molto importante della storia del territorio: la maestosa figura del castello di Colloredo di Monte Albano, con la sua storia secolare e quella della nobile famiglia Colloredo Waldsee con i suoi rami di discendenza.

Il progetto ha visto i ragazzi impegnati su cinque assi di intervento: archeologico, archivistico, storico, letterario e fotografico. Per l’ambito archeologico, storico e fotografico gli studenti si sono occupati della conoscenza del manufatto architettonico nella sua materialità e spazialità, nella sua funzionalità e nel suo essere oggetto di un importantissimo lavoro di restauro e per quello letterario hanno preso in considerazione tre autori chiave della letteratura friulana e nazionale legati in vario modo al castello: Ermes di Colloredo, Ippolito e Stanislao Nievo.

Per quanto riguarda l’aspetto archivistico, gli allievi, avvalendosi della collaborazione del personale dell’Archivio di Stato di Udine, hanno avuto modo di entrare nella logica e nella metodica della ricerca d’archivio, accostandosi alla documentazione della nobile famiglia Colloredo Mels, conservata proprio nell’Istituto, e oggetto di un attento intervento di recupero, vigilanza e tutela, operato dall’amministrazione archivistica nell’arco di trent’anni. In quattro incontri tenutisi nella sala studio dell’Archivio, gli studenti, guidati dagli insegnanti e dai funzionari dell’Istituto, hanno potuto conoscere e consultare l’archivio familiare, incentrando poi lo studio sulle carte di interesse genealogico, sul carteggio di Fabrizio II, Leandro IV e Fabio IV, e sul governo della fortezza di Forte Urbano.

Gli studi si sono concretizzati nella realizzazione di una pubblicazione digitale (disponibile sul sito del Liceo "G. Marinelli" e su quello dell’Archivio di Stato), contenente un'introduzione sulla storia della famiglia (con particolare riferimento al XVIII secolo), i profili biografici dei suddetti membri, con riproduzioni e trascrizioni dei documenti, affiancati da schede esplicative, e la storia di Forte Urbano con la relativa cartografia.
L’evento conclusivo del “Progetto Colloredo”, tenutosi nel castello di Colloredo, ha dato modo agli studenti di presentare i loro elaborati in una suggestiva atmosfera, arricchita dalla lettura di brani letterari di autori che hanno vissuto nel castello, e da momenti musicali legati alla figura di Hieronymus di Colloredo, arcivescovo principe di Salisburgo, scopritore del talento di Mozart.

Per saperne di più

Archivio di Stato di Udine 
Liceo scientifico “G. Marinelli” 

Per commentare effettua il login
  • Nessun commento trovato

Un progetto

 

Login Form

Registrati e accedi per dialogare con "Il mondo degli archivi"


Per registrarsi e autenticarsi è necessario accettare i cookies.