Aldo Moro: un nuovo sito per il censimento delle fonti

Censire le fonti esistenti, raccolte e catalogate in archivi vari, ma anche cercare e censire fonti nuove sulla vita e l'attività di Aldo Moro (nato cent'anni fa a Maglie, LE), un protagonista della storia politica e civile italiana ed europea.

In occasione del centenario della nascita di Aldo Moro, nato a Maglie (LE) il 23 settembre del 1916, prende l'avvio il progetto Cento anni con Aldo Moro, illustrato, tra l'altro, a Roma il 19 luglio 2016, presso l'Archivio storico della Presidenza della Repubblica, in occasione della presentazione del percorso Ritrovare Aldo Moro, facente parte del progetto complessivo che mira a ricercare e scoprire le fonti storiche necessarie per ricostruire la biografia personale e storico-politica di un protagonista della vita politica, istituzionale, culturale non soltanto dell'Italia repubblicana.

Il progetto si incardina attorno al sito aldomoro.eu, punto di riferimento del progetto Cento anni con Aldo Moro, teso al censimento delle fonti. Il lavoro di ricerca e scoperta delle fonti storiche relative allo statista e uomo politico pugliese è già iniziato, ma è lontano dall'aver trovato un complessivo e stabile approdo. Le multiformi attività e la pluralità di luoghi e istituzioni in cui si svolsero le attività scientifiche, didattiche, formative, istituzionali, politiche e sociali di Aldo Moro, rendono necessario allargare lo sguardo e la ricerca.

Il piano di lavoro prevede il censimento delle fonti già note e l'individuazione di nuove fonti. Le prime si trovano nei luoghi istituzionali (presidenza del Consiglio, ministeri, Camera, Senato ecc.), nella società (partiti, associazioni, persone, giornali ecc.) e in altri luoghi, tra i quali l'Archivio Centrale dello Stato (che ordina importanti fondi documentali), l'Archivio di Stato di Roma (che ha acquisito i nuclei documentali della Corte d'Assise e della Procura della Repubblica di Roma), l'Archivio Flamigni.

Parallelamente al censimento, si attiverà la schedatura della documentazione. Le informazioni raccolte, i materiali, gli oggetti digitali individuati saranno fruibili e costantemente aggiornati nella sezione "gli archivi" del sito aldomoro.eu, al fine di creare un riferimento alla documentazione conservata presso una pluralità di soggetti pubblici e privati.

Per saperne di più

il sito aldomoro.eu  

Notizia sul percorso Ritrovare Aldo Moro 

Centro documentazione Archivio "Flamigni"  

 

Per commentare effettua il login
  • Nessun commento trovato
Powered by Komento